Salta al contenuto

Categoria: BLOG DEL CUORE

C.A.P. sbarca a Savona con Paola Bigatto

Per chiudere la seconda edizione di A Cuore Crudo C.A.P. torno nella mia terra d’origine: la Liguria. Mercoledì 28 aprile con il C.A.P. 17100 andiamo a fare quattro passi a Savona con Paola Bigatto attrice, regista e drammaturga. Savonese, dopo la laurea in Filosofia, si diploma alla Scuola Paolo Grassi di Milano. Recita in una lunga serie di spettacoli per la regia di Luca Ronconi di cui diviene assistente presso la Scuola del Piccolo Teatro di Milano dove ancora oggi insegna recitazione oltre che all’Accademia Teatrale Veneta, all’Accademia dei Filodrammatici e alla Scuola Iolanda Gazzerro dell’Emilia Romagna Teatro Fondazione.

Lascia un commento

Hai detto polpette?

Coincide con la controra il tempo della chiacchierata a cuore crudo con Giulia Vecchio, nel primo pomeriggio l’attrice salentina ci invita a passeggiare per la sua città e a respirare a pieni polmoni quell’aria dal sapore di polpette e braciole. Giulia scherza, si prende in giro, prende in giro quella ragazza dall’accento fortemente brindisino che ha studiato al Piccolo ed è diventata famosa in tv sfoggiando una perfetta cadenza milanese. E poi la sua voce si illumina quando si parla di basket: “il brindisino doc adora il basket! La domenica da noi non si va a teatro, si va al Palazzetto dello Sport a vedere la partita di basket!”Ci consegna gli indirizzi imperdibili per le nostre vacanze e già si muove verso il set salentino che la aspetta, ai brindisini piace così, muoversi, stare in giro a bere tra la gente, ma mai fermi in un locale.

Per ascoltare l’episodio completo di A cuore crudo C.A.P. clicca qui.

Lascia un commento

E’ Giulia Vecchio a raccontarci Brindisi

Giulia Vecchio, attrice brindisina.

Mercoledì 21 aprile vi porto nuovamente in giro per l’Italia, si torna a sud, destinazione Brindisi C.A.P. 72100. La giovane attrice italiana Giulia Vecchio, classe 1992 e brindisina DOC, sarà la voce che ci condurrà per le vie della sua città. Diplomata alla Scuola del Piccolo Teatro di Milano diretta da Luca Ronconi, nel 2015 viene conosciuta dal grande pubblico con il ruolo di Anna Imbriani nella serie televisiva RAI Il paradiso delle signore.

Per seguire la diretta di A cuore crudo C.A.P. mercoledì 21 aprile alle 14 vai sul mio profilo Instagram

Lascia un commento

“Ma sei di Milano? Milano Milano?”

Il nuovo episodio di C.A.P. ci porta a Baggio, alla periferia ovest di Milano.

Una domanda che ci siamo fatti molte volte è: esistono i milanesi? Abbiamo provato a formulare una risposta a cuore crudo con Valentina Ricci di Radio Deejay. “Ma sei di Milano? Milano Milano?” questa è una delle domande più frequenti che le hanno fatto. La Vale from Baggio racconta la sua infanzia nella periferia ovest di Milano: “stare alle porte di Baggio ci garantiva l’incolumità nel girare per strada liberamente, però, insomma, bisognava stare sempre un po’ attenti.

In periferia la gente cresce per strada e molto spesso di rischia di farsi male o di fare male”.

L’autrice di “Le posizioni dell’amore (Vallardi 2019) svela il suo itinerario romantico per le vie di Milano e si rende disponibile per dei corsi mirati a migliorare la milanesità.

Ascolta qui l’episodio di C.A.P. 20147

Lascia un commento

” Messina è una città che si basa sulla doppia fila”

“A Messina non c’è niente, si dice, però non si capisce bene che cosa dovrebbe esserci” inizia così la chiacchierata a cuore crudo con Andrea Celi sulla sua città natale.
Il direttore creativo di Fillmmaster Events racconta lo stretto legame con quella città che ha influenzato anche la sua carriera: è una città di eventi, di massa come le processioni, ma anche di micro eventi continui grazie ai personaggi che popolano le piazze o i dj set improvvisati dalle auto.
Se pensate di passare da quelle parti dovete assolutamente conoscere il curioso rapporto dei messinesi con le auto, la filosofia del parcheggio, ma soprattutto ricordatevi che Messina è una città che si basa sulla doppia fila.
Un ultimo suggerimento per i crudisti più golosi: quando andrete in una gelateria messinese “la panna sempre sopra e sotto”!

Ascolta l’episodio qui

I commenti sono chiusi